Indice del forum

.

.

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Aromaterapia
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Le Medicine Alternative e non solo...
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 07 Dic 2010 18:26:04    Oggetto:  Aromaterapia
Descrizione:
Rispondi citando

La fragranza è generalmente legata alla bellezza e comunemente associata al piacere e alla salute.

Lavanda, rosmarino, salvia, camomilla, menta e le erbe medicinali: le
incrociamo spesso nella nostra vita quotidiana,
ma spesso non riflettiamo sulle svariate qualità che posseggono.

Nel loro cuore si nascondono dei principi essenziali che hanno diverse funzioni.




Cenni storici sull'aromaterapia




L'uso di trattare il corpo con oli aromatici risale almeno a duemila anni avanti Cristo.
Nella Bibbia si trovano citazioni circa l'uso di piante medicinali e di essenze, sia nella cura di malattie, sia a scopi religiosi.
Gli antichi egizi ne facevano largo uso come cosmetici e anche nell'imbalsamazione dei defunti per ritardarne la decomposizione.
In seguito il loro uso si diffuse tra i greci e tra i romani, i quali poi lo introdussero in Gran Bretagna.
Nel Medioevo, epoca caratterizzata da epidemie,
i profumieri si diffusero grazie al fatto che quasi tutti gli oli essenziali sono buoni antisettici.
Nel XIX secolo i chimici cominciarono a interessarsi degli oli essenziali delle piante
e iniziarono a produrre oli essenziali artificiali, utili solo come profumi e non come sostanze potenzialmente curative.
In seguito si cercò di produrre artificialmente sostanze con proprietà curative simili a quelle degli oli,
con il passare del tempo, gli esperimenti chimici ebbero un tale successo
che le piante e le loro virtù terapeutiche rischiarono di venire dimenticate.
Invece, ai primi anni del XX secolo, si determinò un rinnovato interesse per i prodotti e i trattamenti naturali,
ancora oggi largamente apprezzati.




Come si percepisce il profumo




Gli odori, di qualsiasi tipo,
vengono percepiti da una membrana, situata nella parte alta della cavità nasale.
Sulla sua superficie si trovano i peli olfattivi,
collegati a una fibra nervosa a sua volta in contatto con il sistema nervoso centrale.
Si dice che esistono solo sette odori primari percepiti dall'uomo:
etereo, canforaceo, muschiato, floreale, mentovato, pungente e putrido.
Tutti gli altri sono derivati da questi.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: 07 Dic 2010 18:26:04    Oggetto: Adv






Torna in cima
lulù

pretty lulù
pretty lulù


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 70
Registrato: 14/11/10 18:05
Messaggi: 19211
lulù is offline 

Località: marche





italy
MessaggioInviato: 21 Dic 2010 19:12:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

_________________________


Grazie a quella gente vissuta 4.000 anni fà e alla successiva fino ad oggi, possiamo usufruire di questi lenimenti e profumi per coccolare il nostro corpo, è vero che sempre di più usiamo questi prodotti naturali perchè abbiamo capito che quelli artificiali essendo chimici non sono del tutto innocui e inoltre usando quelli che la natura ci propone ci dà un " sapore orientale" perchè sapere come questi usano stì prodotti dedicandosi al proprio corpo in modo spirituale li fà star bene.
Questo si stà verificando anche da noi e stiamo apprezzando il tutto (ogni tanto si torna alle origini )
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 22 Dic 2010 00:27:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Verissimo lulù, e ritornare alle origini può solo fare bene!!!! Very Happy Very Happy Very Happy
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 26 Dic 2010 00:45:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

LA BASE DELL'AROMATERAPIA: GLI OLI ESSENZIALI




L'aromaterapia è una di quelle cure annoverate dalla civiltà occidentale nella categoria delle "medicine alternative". Prevede lo sviluppo del potenziale umano mediante l'utilizzo degli oli essenziali , estratti in modo da conservarne le caratteristiche e le proprietà.




Le proprietà degli oli essenziali sono:



antisettiche
antitossiche
cicatrizzanti
antiparassitarie
antireumatiche
tonificanti
stimolanti sulla sessualità




Antisettiche




Si oppongono allo sviluppo dei germi. Il loro potere antisettico è generale, pur con composizioni chimiche molto differenti, e si realizza sia in presenza dei loro vapori sia per contatto diretto, inoltre risulta prezioso perché si associa a una innocuità verso i tessuti sani.



Antitossiche



Inattivano le sostanze di deterioramento delle cellule. Non a caso le essenze erano largamente usate nell'antichità per i processi di imbalsamazione dei corpi.



Cicatrizzanti



Il richiamo sanguigno che gli oli provocano stimola la rigenerazione cellulare. Soluzioni acquose di oli essenziali, soprattutto della famiglia delle Labiate (lavanda, salvia, rosmarino, timo), facilitano i processi di riparazione dei tessuti e stimolano la cicatrizzazione di piaghe e ulcere cutanee, prevenendo le sovrainfezioni batteriche.



Antiparassitarie



Si esplicano utilmente nell'allontanamento di insetti, tarme, zanzare. In particolare il timo, il geranio e l'alloro.




Antireumatiche




Utili nel trattamento di affezioni dolorose articolari come l'artrosi. Essi agiscono anche applicati localmente, attraverso impacchi o per massaggio, grazie alla loro capacità di propagazione dalla pelle ai tessuti profondi.



Tonificanti




Sono stimolanti a livello delle ghiandole endocrine, tra cui la corteccia surrenale, responsabile della capacità di resistere allo stress.


Stimolanti sulla sessualità




Hanno proprietà stimolanti sull'apparato genitale e sulla sessualità, specialmente il gelsomino, il neroli e il patchouli. In particolare l'essenza di cipresso agisce sulle ovaie.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 27 Dic 2010 20:34:49    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come si ottengono gli oli essenziali




Fin dai tempi più antichi gli uomini si sono ingegnati nelle tecniche di estrazione delle essenze delle piante, per poterle usare a scopo medicinale, cosmetico, odoroso e così via.
Prima che fosse inventata la distillazione, gli oli essenziali venivano estratti dalle piante tramite la spremitura manuale e la macerazione.L'olio veniva raccolto in una spugna che, una volta satura, era strizzata in un recipiente. Il prodotto così ottenuto veniva chiamato "pomata" ed era usato come unguento o come profumo. Tale metodo viene ancora usato, anche se attualmente queste operazioni vengono eseguite da macchine apposite.
Per la macerazione invece i fiori e le foglie vengono schiacciati, in modo che le cellule oleifere si rompano, quindi immersi in olio vegetale e lasciati al caldo. L'olio vegetale assorbe l'essenza e tale processo viene ripetuto finché si ottiene una sostanza concentrata.
Il metodo di estrazione delle essenze più moderno e più largamente diffuso è la distillazione a vapore: questa tecnica si serve dell'alto tasso di volatilità degli oli essenziali e della loro quasi generale insolubilità nell'acqua. A seconda della densità, l'olio galleggerà sull'acqua o affonderà dopo la condensazione. L'acqua, circolando durante tale processo, si impregna dell'aroma della pianta sottoposta a distillazione e da' così origine a utili sottoprodotti, come l'acqua di rose.


Con il termine Aromaterapia, coniato all’inizio del XX secolo, si intende l’impiego di essenze aromatiche per incrementare il benessere psicofisico, prevenire e curare malattie.

Nella civiltà occidentale, rientra nella categoria delle “medicine alternative” anche se testimonianze dell’utilizzo degli estratti oleosi delle piante risalgono ad almeno quattromila anni or sono.
L’Aromaterapia, come quasi tutte le medicine alternative, ha una visione olistica dell’essere umano e tende quindi ad agire come un riequilibratore dell’intero essere e non semplicemente alla cura del sintomo specifico; infatti agisce sulle tre dimensioni dell’uomo: Energetica, Mentale e Fisica.
Alcune tecniche usate in Aromaterapia tendono al riequilibrio dei chakra contribuendo ad armonizzare il flusso energetico.
L’Aromaterapia si basa sull’utilizzo degli Gli oli essenziali che sono le componenti liquide, profumate ed estremamente volatili, che fiori e piante aromatiche contengono in alcune parti del loro organismo. Sono composti molto complessi, di cui talvolta non sono stati ancora isolati tutti i componenti

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 27 Dic 2010 20:36:30    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OLI ESSEZIALI- TECNICHE DI ESTRAZIONE



La storia dell'Aromaterapia segue, passo passo, quella del rapporto pluri millenario dell'uomo con le piante medicinali.
Molto presto l'uomo si rese conto che alcune di esse emanavano un profumo più intenso e cominciò, con mezzi rudimentali, a estrarre gli aromi e a usarli per massaggiare il corpo, per profumare gli ambienti o durante i riti religiosi.


Empiricamente i nostri antenati scoprirono che molti di questi aromi avevano proprietà curative, difendevano dalle malattie in fettive, e disinfettavano le ferite favorendone una rapida e sicura cica trizzazione. Egizi, Cinesi, Greci, Romani e Arabi, in epoca più recente, sapevano utilizzare gli oli essenziali con grande maestria, sia per uso e stetico che curativo.
La tecnica di estrazione più antica è sicuramente, per la sua indubbia semplicità, la spremitura manuale.
Oggi è stata ovviamente sostituita da tecniche più moderne e rimane in uso solo per ricavare l'olio essenziale contenuto nella scorza degli agrumi, anche se l'operazione non è più eseguita a mano, ma con apposite macchine in grado di estrarre contemporaneamente l'essenza dalla scorza e il succo dal frutto.

Ai giorni nostri le essenze sono presenti in molte formule dell'industria dei profumi e di quella cosmetica, della liquoristica e di quella alimentare, anche se purtroppo il progresso scientifico ha portato alle essenze di sintesi, molto meno pregiate ma di costo decisamente inferiore;


Distillazione in corrente di vapore
Questo è, attualmente il metodo industriale più usato per ottenere a un livello di alta qualità gli oli essenziali. La materia vegetale cede al vapore le sue sostanze volatili che dopo il processo di refrigerazione, si separano e vengono raccolte in goccioline, cioè gli oli essenziali.


Estrazione con solventi
Un altro metodo, prevalentemente usato dall'industria cosmetica e da quella dei profumi, è quello che utilizza solventi volatili, in seguito a loro volta distillati. Poiché per il consumatore è pressoché impossibile accertarsi della qualità di un olio essenziale è bene affidarsi a fornitori che diano la massima garanzia di serietà.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 02 Gen 2011 21:04:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

QUALITA DEGLI OLI ESSENZIALI



Per verificare la qualità di un olio essenziale si possono eseguire numerosi test. Quelli organolettici, che si affidano cioè alla percezione dei sensi, possono essere effettuati anche dal consumatore. Un modo empirico di assicurarsi l' olio essenziale

"giusto" è quello di non consumare del tutto un prodotto sperimentato come buono e utilizzarlo come campione di con fronto. I test fisici (densità, solubilità in alcool, indice di rifrazione ecc.) e quelli chimici (titolo dei principali costituenti, indice di acidità ecc.) sono invece di competenza specialistica.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 02 Gen 2011 21:08:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

SUDDIVISIONE DEGLI OLI ESSENZIALI






A seconda del grado di volatilità, gli oli essenziali vengono suddivisi in tre famiglie e precisamente con note di Testa, con note di Cuore, con note di Base.


Gli oli con note di Testa sono i più volatili, sono dinamici, attivi estroversi, con vibrazioni alte e fresche, agiscono a livello spirituale ed eterico.

Schiariscono la mente, rinfrescano, tirano su.
Tra questi annoveriamo: Arancio, Bergamotto, Eucalipto, Limone, Menta ecc.



Gli oli con note di Cuore
sono mediamente volatili,intensi, armonizzanti, sensuali, agiscono sul piano emozionale.
Tra questi annoveriamo: Camomilla, Gelsomino, Lavanda, Neroli, Rosa ecc
Attivi sul cuore, ottimi per la pelle.


Gli oli con note di Base sono poco volatili, agiscono sul piano corporeo con una vibrazione più profonda; sono calmanti stabilizzanti,
balsamici con un aroma forte e permanente
Benefici per i polmoni, rivitalizzano e purificano l’aria, esaltano il lato terreno.
Tra questi annoveriamo: Cannella, Cipresso, Pino, Sandalo ecc.


_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 02 Gen 2011 21:14:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

PROPRIETA' DEGLI OLI ESSENZIALI



Antisettiche: Si oppongono allo sviluppo dei germi e li uccidono. Il vantaggio dell’utilizzo degli oli essenziali è che non interferiscono con i tessuti sani, che non sviluppano ceppi resistenti, rinforzando le difese organiche


Antitossiche; Inattivano i prodotti di deterioramento delle cellule


Antivelenose: Neutralizzano il veleno di vespe e ragni


Cicatrizzanti: Stimolano l’irrorazione sanguigna, la produzione di globuli rossi e leucociti


Antiparassitarie: Allontanano insetti e parassiti


Antireumatiche


Antinevralgiche


Tonificanti: Agiscono sulle ghiandole endocrine ed in particolare sulla corteccia surrenale


Ormonali:
Regolano ed equilibrano il funzionamento delle ghiandole endocrine


Stimolanti:
Molte essenze sono specificatamente stimolanti sessuali


Antispastiche: Efficaci in caso di spasmi viscerali, gastrici, efficaci contro la colite.


_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 12 Apr 2011 21:49:06    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OLI ESSENZIALI - UTILIZZO IN AROMATERAPIA



Sulle possibilità terapeutiche degli oli essenziali non si hanno conoscenze approfondite, in quanto la loro composizione chimica è assai complessa. La ricerca scientifica ha però confermato che la tradizione popolare aveva, in molti casi, correttamente identificato le proprietà curative delle piante e delle loro essenze. Gli oli essenziali si possono utilizzare sia per la cosmesi, sia per combattere molti disturbi di varia natura.

Massaggio:
Per sfruttare le proprietà di un'essenza mediante il massaggio se ne diluisce circa il 3% in un olio di base (olio di germe di grano o di Mandorle dolci). Una diluizione al 20% di gocce in 100 ml di olio di base è con sigliabile per fare massaggi contro dolori reumatici o muscolari. Per un effetto distensivo e antistress possono invece bastare 20 o 30 gocce.



Impacchi:
Fare impacchi utilizzando un olio essenziale adatto è utile in caso di in fiammazioni, contusioni, emicrania o mal di denti. A seconda dei casi gli impacchi possono essere fatti con acqua calda o fredda.



Inalazioni: Risultano molto utili per curare sinusiti e malattie da raffreddamento. Si mettono in un recipiente di acqua bollente alcune gocce di olio essenzia le, si copre il capo con un asciugamano, e si inspira profondamente. Possono altresì essere utilizzati ponendo alcune gocce dell’essenza in una apposita lampada brucia aromi posta nell’ambiente nel quale ci troviamo.



Irrigazione:
Si aggiungono da 5 a 10 gocce di essenza all'acqua dell'irrigazione e si procede come di consueto. Danno ottimi risultati in caso di disturbi del l'area urogenitale femminile.



Bagni: Aggiungendo 10-15 gocce di olio essenziale all'acqua della vasca e im mergendosi per almeno un quarto d'ora si ottengono benefici per le malattie della pelle, per lo stress e, l'insonnia.



Tonici per la pelle:
Si aggiungono 5-6 gocce di essenza a 100 ml di acqua distillata e la si usa la sera, picchiettando la pelle con un batuffolo di cotone idrofilo.



Uso interno: Gli oli essenziali per uso interno vanno assunti con miele o zucchero. Data però la loro concentrazione elevata di principi attivi è opportuno u tilizzarli con il consiglio di uno specialista in Aromaterapia.


PRECAUZIONI D'USO DEGLI OLI ESSENZIALI


Il termine “naturale” non deve essere tradotto in “innocuo”. Gli oli essenziali sono molto potenti, ed anche se l’utilizzo limitato alla lampada per aromi non ha praticamente controindicazioni, si deve comunque tenere conto su effetti sulla psiche che potrebbero essere indesiderati: per esempio Elicisio è un olio che agisce in profondità, facendo spesso riemergere situazioni rimosse, cui sono legate tristezza e angoscia.

Durante la notte non sono da usare ovviamente sostanze eccitanti come per esempio il Rosmarino a meno che non si desideri restare svegli e concentrati.
Nella camera dei bambini, mettere semenze delicate e rilassanti, come l’Arancio, il Mandarino, la Lavanda
In linea generale, l’assunzione interna andrebbe fatta solo sotto controllo medico, o dopo aver acquisito una conoscenza approfondita dell’Aromaterapia ed in particolar modo dei dosaggi. Ma anche in questo caso, ci sono delle situazioni in cui va sempre riconsiderata la possibilità di utilizzare gli oli essenziali:
gravidanza, prima infanzia, epilessia, contemporaneo trattamento omeopatico, mastite o tumore della mamella, infezione renale acuta.
In tutti i casi fare la prova di allergia.
Versare 1 goccia di olio essenziale nella piega del gomito e aspettare 10 — 15 minuti. Oppire diluire 1 -2 gocce in un cucchiaino di olio vegetale, e poi applicare nella piega del gomito e attendere 12 ore.
In caso di reazione cutanea non usare quest’essenza in bagni, oli per massaggi e profumi.


_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 30 Lug 2011 20:43:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

CONSERVAZIONE DEGLI OLI ESSENZIALI



Ricordarsi che per una buona conservazione degli oli essenziali, la temperatura non deve essere inferiore a 0° o superiore a 35°, il contenitore dovrà essere di vetro scuro o di metallo, e andrà sempre richiuso accuratamente dopo l’uso.

Le miscele diminuiscono il potere di conservazione degli oli essenziali, che se lasciati allo stato puro e conservati in un luogo buio e fresco possono conservarsi fino a diciotto, ventiquattro mesi.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 30 Lug 2011 20:44:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

AVVERTENZE E DOSAGGI DEGLI OLI ESSENZIALI


Gli oli essenziali sono altamente infiammabili. Non lasciarli incustoditi in presenza di bambini. È’ molto importante sapere in quali dosi devono essere utilizzati gli oli, e ricordarsi che sono un prodotto prezioso e altamente concentrato: cento chili di eucalipto danno circa dieci litri di olio essenziale, cento chili di petali di rosa possono darne soltanto mezzo litro.

Quasi tutti i libri di Aromaterapia riportano ricette con il dosaggio indicato, generalmente in gocce, più raramente in ml. A tal scopo ricordarsi che:
20 gocce equivalgono a 1 ml circa
non superare le seguenti proporzioni:
Uso interno
2 gocce al giorno per 10 giorni, con dieci di riposo, per due volte
Uso esterno, Massaggi
In 1 cucchiaio di olio base (o olio vettore) 5-6 gocce per un massaggio. Non superare nelle miscele il 2-3% complessivo
Bagno
Nella vasca 15 gocce di olio essenziale precedentemente diluito in 2-3 cucchiai di miele, panna, argilla, sale. Per 10 minuti.
Profumi
Per 10 ml di olio di jojoba o alcol, 20 gocce di essenze; 10% complessivo.
Cucina
In 250 ml di olio di oliva 1 goccia di olio essenziale.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 30 Lug 2011 20:46:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OLI ESSENZIALI


OLIO ESSENZIALE DI ALLORO



Laurus nobilis

Famiglia: Lauraceae

Greci e Romani usavano l'Alloro per intrecciare corone da porre sul capo dei vincitori e di tale sin golare usanza restano a testimo nianza le statue e i bassorilievi dell'epoca.

Arbusto o piccolo albero sempre verde con foglie ovali a punta acuta, coriacee e di un colore verde scuro; molto aromatiche. I fiori sono di un giallo paglierino e si raccolgono a formare un'infiore scenza a ombrella. Il frutto è una bacca nera. È originario, delle re gioni mediterranee ma è coltivato diffusamente ovunque per uso cu linario.

L'olio essenziale di Alloro viene estratto con il metodo della distillazione in corrente di vapore delle foglie e dei rami giovani essiccati. Se ne ricava un liquido verdo gnolo che emana un intenso pro fumo di spezie ed, è privo di tossicità, anche se è bene accertarne la tollerabilità personale ed e vitarne l’uso durante la gestazione.
Antisettico, digestivo, emmenagogo, diuretico, antidolorifico. L’olio essenziale di Alloro dà buoni risultati per combattere il raffreddore, per favorire la digestione, in caso di mestruazioni scarse, per i dolori reumatici e gli strappi muscolari.


CONSIGLI PRATICI



Per il raffreddore:

in una bacinella di acqua bollente mettete 10 gocce di olio essenziale di Alloro; copritevi il capo con un asciugamano e inspirate profonda mente per due minuti, interrompete per altri due e ripetete l’o perazione. Continuate finché l'acqua sarà calda e produrrà an cora vapore.

Per favorire la digestione:


preparate una miscela con 50 ml di olio di Mandorle dolci e 15 gocce di olio essenziale di Alloro. Usate questo olio per massaggiare lo stomaco dopo i pasti, facendo movimenti delicati con i polpastrelli per farlo penetrare. Per migliorare l'effetto della cura, potete anche coprire lo sto maco con un panno di lana.

Per le mestruazioni scarse:

diluite 2 gocce di olio essenziale di Alloro in i cucchiaio di olio di Mandorle dolci. Con questa miscela fate un massaggio deli cato sul basso ventre e sulla par te bassa della schiena e fatela penetrare completamente. Eseguite il massaggio due volte al giorno, durante il periodo mestruale.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 30 Lug 2011 20:48:50    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OLIO ESSENZIALE DI ANICE VERDE

Pimpinella anisum L.
Famiglia:Umbrellifereae
Un tempo si riteneva che i semi di Anice fossero efficaci contro le punture degli scorpioni.

Pianta erbacea annuale che raggiunge un'altezza dai 30 ai 50 centimetri con foglie laciniate de licate e fiori bianchi che formano infiorescenze a ombrella. I frutti sono ovali, pelosi, di un colore grigio tendente al verde chiaro. Cresce spontanea nelle regioni mediterranee, ma per l'uso culinario è diffusamente coltivata un po’ ovunque.

L'olio essenziale di Anice Verde si ricava dai semi con il metodo della distil lazione in corrente di vapore e se ne ottiene un liquido giallo paglierino chiaro che emana un profumo di spezie, tendente al dolce.

Carminativo, espettorante, galattagogo, digestivo, aperitivo. L'olio essenziale di Anice verde si dimostra efficace per combattere l'aerofagia, i dolori addominali, per eliminare il catarro bronchiale e per stimolare la secrezione del latte.

CONSIGLI PRATICI


Per facilitare la digestione:


mettete i goccia di olio essenziale di Anice verde in i cucchiaino di miele di buona qualità. Sciogliete il miele in una tazzina da caffè di acqua calda e bevetelo dopo i pasti principali.

Per i dolori addominali:



in 1 cucchiaio di olio di Mandorle dolci diluite 4 gocce di olio essenziale di Anice verde. Usate questa miscela per massaggiare la zona dolente, badando a far assorbire completamente l'olio. Coprite con un panno di lana caldo e sdraiatevi finché non farà effetto.

Per favorire la secrezione di latte:



in 50 ml di olio di germe di grano (utile per prevenire il formarsi di smagliature sul se no) mettete 5 gocce di olio essenziale di Anice verde. Mescolate bene e usate la mi scela per massaggiare delicata mente, due volte al giorno, il seno, evitando la zona del capezzolo e badando a fare penetrare completamente l'olio.

Per la tosse con catarro:


in 1 cucchiaio di olio di Mandorle dolci diluite 5 gocce di olio essenziale, massaggiate delicata mente il petto con questa misce la facendola penetrare completa mente, coprite quindi con un panno di lana caldo.
Meglio eseguire questa opera zione la sera, prima di coricarvi. Se siete costretti a letto, ripetete il massaggio, due o tre volte, nell'arco della giornata.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Lilith

Guru
Guru


Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 58
Registrato: 05/11/10 23:54
Messaggi: 41170
Lilith is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Romagna


Sito web: http://www.poetipoesia...


italy
MessaggioInviato: 30 Lug 2011 20:50:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OLIO ESSENZIALE DI ARANCIO AMARO


Citrtus Aurantium L.
Famiglia: Auranziaceae

Si dice che già intorno all'anno Mille l'Arancio amaro fosse diffusamente coltivato in Sicilia per usi terapeutici.

Albero sempreverde che può rag giungere l'altezza di circa 10 me tri, con foglie di forma ovale di un bel verde scuro, lucide sulla pagi na superiore e più chiare invece su quella inferiore. All'ascella delle foglie presenta delle spine, i fiori sono bianchi, piccoli, delicati ed emanano un intenso profumo. li frutto è simile all'arancia che tutti conosciamo, ma più piccolo e con la scorza più scura.

Questa pianta pur essendo origi naria dei paesi dell'Estremo Oriente si è perfettamente adattata in tutte le zone a clima temperato, come le regioni, ad esempio, mediterranee.

L'olio essenziale viene estratto con il metodo della spremitura a freddo della scorza e se ne ottie ne un liquido di un colore giallo piuttosto scuro, tendente al marrone, che emana un profumo secco, tipico della scorza.

Antispasmodico, sedativo, digestivo, stomachico, carminativo, batterico. L'olio essenziale di Arancio amaro risulta utile per favorire il sonno, nei casi di ansia, per i dolori di stomaco, è un buon digestivo e stimola il metabolismo dell'epidermide e combattere quindi rughe, eczemi e dermatosi. Sciacqui e gargarismi con qualche goccia di quest'olio aiutano in caso di gengivite o di mal di gola.

Per le sue qualità aromatiche viene usato dall'industria cosmetica e alimentare.

CONSIGLI PRATICI


Per crampi allo stomaco:


mettete una goccia di olio essenziale di Arancio amaro in un cucchiaino di miele di buona qualità e prendetelo in caso di ne cessità. Per ottenere un miglior risultato potete bere, a seguire, una tazzina di acqua calda o di camomilla. Potete eventualmen te anche diluire 5 gocce di olio essenziale in 1 cucchiaio da ta vola di olio di Mandorle dolci. Con questa miscela massaggiate lo stomaco, badando a farla penetrare completamente, con mo vimenti lievi dei polpastrelli. Coprite poi la parte con un panno di lana caldo e stendetevi finché non sarà scomparso il dolore.

Olio antirughe:


in 50 ml di olio di germe di grano diluite 10 gocce di olio essenziale di Arancio amaro. Fate amalgamare con cura la miscela e usate quest'olio, due o tre volte alla settimana, la sera prima di coricarvi.

Impacchi per acne e dermatosi:



a 100 ml di acqua distillata aggiungete 5 gocce di olio essenziale di Arancio amaro, immergete una compressa di garza sterile, strizzatela e applicatela sulla parte interessata.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




La donna a volte gioca con la propria capacità di seduzione come un bambino
potrebbe fare con un'arma carica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Le Medicine Alternative e non solo... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





. topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008